Sicilia: ecco le 5 mete che non puoi perdere

Sicilia: ecco le 5 mete che non puoi perdere

E’ davvero difficile selezionare soltanto 5 mete in una regione come la Sicilia, un’isola dalla bellezza indiscutibile e varia. Le mete scelte prevedono 5 aree diverse, mare, montagna, arte, curiosità, aree archeologiche.

Mare – San Vito Lo Capo

Cittadina ridente del Mediterraneo, ricca di cultura e con uno dei mari più belli dell’isola. La sua ampia spiaggia cristallina è simbolo di una Sicilia autentica, bella, calda e ricca di cultura.

Foto di Luiz Cent da Unsplash

Montagna – Parco dell’Etna

Il più grande vulcano europeo famoso in tutto il mondo per le sue eruzioni e le sue colate di lava che scendono dalle sue pendici è una meta da visitare assolutamente. Il vulcano offre la splendida esperienza di vivere un paesaggio montano con la possibilità di allungare sempre lo sguardo verso il mare.
Il grande parco che lo circonda è importante per i suoi boschi, i suoi sentieri ed i piccoli crateri che circondano le sue pendici, ideale per gli amanti della natura. Infine è possibile godere della bellezza dei centri storici dei paesi etnei dove sarà possibile gustare alcuni prodotti enogastronomici come il rosso dell’Etna.

Foto di Danilo Cesarini

Arte – Villa Romana del Casale

Gioiello romano patrimonio dell’UNESCO di epoca tardo imperiale, è una meta assolutamente da vedere per la sua architettura e la bellezza dei suoi mosaici. La villa si trova a Piazza Armerina al centro dell’isola è stata un’antica dimora di una potente famiglia romana.

Foto di Jacques Savoye da Pixabay

Curiosità – Saline di Marsala

La Riserva della laguna dello Stagnone di Marsala è un luogo magico, è notevole passeggiare fra i suoi mulini a vento e le piramidi di sale. I colori delle lagune offrono uno spettacolo per gli occhi, il bianco dei cumuli di sale, il rosso del sole che riflette nella “mamma caura”, il blu del mare all’orizzonte. La laguna è avvolta dalle isole di Mozia, isola Lunga e Santa Maria, assolutamente da visitare soprattutto Mozia per la sua archeologia fenicia ed il museo Whitaker, dove è possibile ammirare l’Efebo.

Foto di Danilo Cesarini

Aree Archeologiche – Valle dei Templi

Vasta area archeologica da 1300 ettari, fra le più grandi al mondo, sita ad Agrigento a sud dell’isola è una meta da non perdere, famosa per i suoi grandi Templi del periodo ellenico. Akragas era il nucleo centrale della città di Agrigento situata su un crinale roccioso, raggiunse il massimo splendore nel V secolo a.c. dove furono costruiti i templi più importanti.

Foto di UllasPixa da Pixabay

Leggi anche

Instagram

Più letti

Cosa vedere a Ragusa in un giorno?

Cosa vedere a Ragusa in un giorno? Durata: 6 oreDifficoltà: bassaPercorso: 4 kmCosto p.p.: BassoCome muoversi: A piedi Ragusa, patrimonio dell’Umanità, rappresenta il culmine del Barocco...

5 cose da controllare prima di partire per le vacanze

5 cose da controllare prima di partire per le vacanze Organizzare le vacanze è uno dei piaceri della vita, un momento in cui con la...

Cosa vuol dire isola Covid-free?

Cosa vuol dire isola Covid-free? In vista della stagione estiva si sente spesso parlare di isole Covid-free, ma cosa vuol dire? Letteralmente sono le isole...

Cosa vedere a Messina in un giorno?

Cosa vedere a Messina in un  giorno? Durata: 7 ore Difficoltà: Bassa Percorso: 3 km Costo p.p.: Basso Come muoversi: A piedi Regina dello stretto, Messina è la  città di...

Cosa vuol dire “overbooking”?

Cosa vuol dire overbooking? Overbooking è un termine inglese molto utilizzato per indicare la situazione in cui al passeggero viene negato l’imbarco per il volo...